LA SEMPLICITA’ INGANNATA

Marta Cuscunà

VENERDI 8 MARZO 2013 ore 21:00 – VICENZA

Marta Cuscunà
la semplicità ingannata
satira per attrice e pupazze sul lusso d’esser donne

Nel Cinquecento avere una figlia femmina era un problema piuttosto grosso. Certamente una figlia bella e sana era economicamente vantaggiosa perché poteva essere accasata con una dote modesta, mentre una figlia meno appetibile o con qualche difetto fisico prevedeva esborsi assai più salati. Ma in tempi di crisi economica il mercato matrimoniale subì un crollo generalizzato e alla continua inflazione delle doti si dovette porre rimedio trovando una soluzione alternativa per sistemare le figlie in sovrannumero: la monacazione forzata. Seconda tappa del percorso sul tema delle Resistenze femminili nel nostro paese, dopo È bello vivere liberi! che ha raccontato delle giovani partigiane durante la guerra di Liberazione, La semplicità ingannata dà voce ai tentativi di emancipazione femminile avvenuti in Italia già nel Cinquecento, immediatamente soffocati e dimenticati, e alle testimonianze di alcune giovani donne che, in quel periodo, lottarono contro le convenzioni sociali, rivendicando libertà di pensiero e di critica nei confronti dei dogmi della cultura maschile.

a cura di:  Fatti di Vita la stagione di teatro contemporaneo de La Piccionaia I Carrara realizzata da L’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza con il sostegno di Fondazione Antonveneta e Askoll

QUANDO: venerdì 8 marzo 2013
ORARIO: ore 21:00
DOVE: Teatro Astra – Contra’ Barche, 53 – Vicenza
INGRESSO: intero € 13 | ridotto € 11
INFO:  Ufficio Teatro Astra www.teatroastra.it - info@teatroastra.it – 0444 323725

 

Pubblicato in Eventi, Province, Teatro, Vicenza