COMUNICATO IN RISPOSTA AL VOLANTINAGGIO ANTI-PRIDE

COMUNICATO 24 maggio 2013

Nei giorni scorsi, l’associazione Veneto Fronte Skinhead ha distribuito di fronte a due scuole di Vicenza un volantino contenente discorsi ostili verso la manifestazione Vicenza Pride e verso le persone omosessuali.

Attraverso questo comunicato affermiamo l’importanza del Pride come momento di visibilità e di rivendicazione dei diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender/transessuali, queer e
intersessuali (LGBTQI).

La nostra società è caratterizzata da una continua evoluzione dei modi di vita e di convivenza. Il riconoscimento di nuove forme di affettività e di famiglia, sia omosessuali che eterosessuali, costituisce una fonte di arricchimento civile e culturale. A ciò si accompagna l’esigenza di estendere il diritto a vedere realizzato il proprio desiderio di maternità e di paternità, nella consapevolezza che l’orientamento sessuale non ha nulla a che fare con la capacità di essere un buon genitore. Inoltre, è urgente garantire a tutte e a
tutti il diritto a non essere discriminate/i in ragione del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere.

Riteniamo che il Pride sia lo strumento idoneo per attirare l’attenzione della cittadinanza e delle istituzioni sulla centralità di questi diritti, il cui riconoscimento è divenuto un passaggio imprescindibile per la crescita civile della nostra società. Da mesi le associazioni organizzatrici del Pride sono impegnate nella realizzazione di incontri su queste tematiche, rivolti alle scuole e alla cittadinanza in generale.

Attraverso questa lettera esprimiamo piena solidarietà nei confronti della comunità LGBTQI e saremo presenti il 15 giugno 2013 al Vicenza Pride per manifestare nel nome del superamento di ogni forma di
discriminazione e di pregiudizio.

Firmato

ACAT Vicenza
ADL Cobas Vicenza, Montecchio, Schio
Agedo Parma
Agedo Veneto – Associazione Genitori di Omosessuali
Aldo Prestipino (Presidente Festambiente Vicenza)
Antéros LGBTI – Padova
Antonella Mangano (gruppo teatrale Le folli organizzate)
Arcigay Omphalos – Perugia
Arcigay Pianeta Urano – Verona
Arcigay Tralaltro – Padova
ArciLesbica Nazionale
Arcilesbica Il Riparo – Padova
Arcilesbica Queerquilia – Treviso
Arcilesbica L’Araba Fenice – Verona
Assemblea Permanente We Want Sex
Associazione Arci – Vicenza
Associazione Coscioni – Vicenza
Associazione Gattorosso – Schio (VI)
Associazione La Clessidra – Montecchio Maggiore (VI)
Aurelio Mancuso (Presidente Equality Italia)
Centrale Fies
Centro Sociale Occupato Pedro di Padova
CGIL
Circolo Mario Mieli
Circolo Pink GLBTE
Circolo UAAR – Vicenza
Comitato Vicenza Pride
Coop soc Insieme (progetto Sulla Soglia)
Coop soc Tangram
Coordinamento studentesco – Schio
C.S. Bocciodromo
C.S.A. Arcadia – Schio
Daniela Ruffini (Presidente del Consiglio comunale di Padova)
Delos GLBTEQ – Vicenza
Donne in rete per la pace
E20 Underground
Entrata d’emergenza
Famiglie Arcobaleno
Gaylib
Gruppo Lieviti
La Parola
Legambiente Padova
Liliana Zaltron e Movimento 5 Stelle – Vicenza
Lorenzo Bernini (Università di Verona)
Mariana Danazzo
Marina Bergamin – segretaria generale CGIL Vicenza
Maurice GLBTQ
Metamorfosi Gallery
Milk LGBT Community Center – Verona
MondoQ – Giornate di Cinema e Cultura Omosessuale e Queer – Padova
No Dal Molin
Nuovo Circolo Mesa
Olivia Guaraldo (Università di Verona)
Ottavia Voza (Presidente di Arcigay “Marcella Di Folco” di Salerno e Responsabile Arcigay per i Diritti delle persone Trans)
Partito di Alternativa Comunista
PD Vicenza
Polis Aperta
Rete Genitori Rainbow
Rete famiglie aperte
Rifondazione Comunista Vicenza
Shake LGBTE – Conegliano
Sinistra Ecologia e Libertà Vicenza
Valentina Dovigo

Pubblicato in Belluno, Comunicati e Conferenze, Eventi, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza